LA TIGNA DI RESTARE OTTIMISTA

Claudia Alivernini, primo vaccino in Italia (Foto Ansa)

Sì 37 giorni di ospedale, 15 kg persi, dolori e prove indicibili mi hanno messo a dura prova. Sì, anche oggi continuo a combattere con i lasciti  della Covid (femminile= CO–rona VI-rus D-isease, malattia, 19, l’anno): muscoli da ricostruire, dieta nel mangiare ed è stancante. Sì la Variante Inglese, sembra il titolo di un romantico film britannico, aumenta i contagi, riempiendo di nuovo le terapie intensive e alzando l’indice di contagiosità .Ma io non gliela do vinta. Io combatto fuori e dentro di me. Fuori, rispettando le regole; dentro di me, ripetendomi quello che pensavo quando ero in terapia intensiva con la maschera che mi strizzava il cranio: Claudio, vince la medicina, vince la scienza. La Scienza è la mia divinità. Rispetto per i credenti, per i tanti che hanno pregato per me, mi hanno commosso fino alle lacrime; ma in quei giorni io non ho pensato mai ai diversi santuari, italiani o stranieri, peraltro tutti giustamente chiusi, ma ho puntato tutto sull’esercito di medici e infermieri che lottavano al mio fianco, il mio, santo protettore si chiamava Cortisone, il farmaco che, più  di ogni altro, ha favorito la mia guarigione. Oggi mi comporto allo stesso modo. Ho fiducia  nei vaccini che affiancheranno quello della Pfizer, già in distribuzione. Ho fiducia nell’Italia che si mostrerà all’altezza di un impegno gravosissimo: vaccinare milioni di persone. E ho scritto Italia e non Governo,  perché la riuscita di tutta l’operazione è nella mani dei cittadini: Presidenti di regione, responsabili della logistica, personale sanitario…insomma, noi cittadini. So anche che ci saranno errori (in Germania è già avvenuto!), ci saranno intoppi, critiche, polemiche. Ma vince la Scienza. Quella che ha battuto il vaiolo, il morbillo, la polio; quella che ci invita a fare tesoro di questa esperienza, per non farci trovare impreparati la prossima volta. Perché Santa SCIENZA risolve, però, se il Paese è dotato di un Servizio Sanitario  Pubblico  serio ed efficiente, risolve meglio e prima.

Il Prof

Condividi